Usare i prodotti a base di canapa e con le proprietà del CBD ha effetti benefici

cbd-per-gli-animali-con-problemi-in-viaggio

In viaggio con il pet: per tutti gli inconvenienti prova con il cbd

Sei in procinto di partire per le vacanze, e già sai che il tuo pet ti darà qualche problema?

Soffre infatti per gli spostamenti, non solo psicologicamente (è risaputo che, specie i cani, sono abitudinari e non tollerano subito un cambiamento di ambiente) ma anche fisicamente, per la nausea da viaggio in auto, treno o aereo.

Se preferisci i rimedi naturali e non vuoi riempire di medicine il tuo cane o il tuo gatto, allora il cbd per gli animali fa al caso tuo.

Cosa comporta l’ansia da viaggio o da cambiamento: i disturbi ad essa collegati

Già in altri articoli che abbiamo dedicato ai nostri amici a quattro zampe, abbiamo visto quanto il cbd possa essere d’aiuto nell’alleviare moltissimi disturbi. In particolare, poi, cani e gatti vivono e sentono anche le emozioni, per cui come gli esseri umani, sono soggetti all’ansia.

Cani e gatti reagiscono diversamente agli stimoli ansiogeni che arrivano dall’esterno, e c’è da dire che molto dipende anche dall’indole del singolo animale. In generale, comunque, un cane che ha sintomi di ansia comincerà ad abbaiare, latrare, e “arriccerà” il naso: segno che precede, di solito, il ringhio. Se l’ansia si protrae a lungo (ad esempio quando si è spostato il cane in un altro ambiente, o lo si è lasciato in una pensione per cani durante una vacanza) potrà cominciare a perdere il pelo o a strapparselo letteralmente dalle zampe.

Ci saranno poi problemi anche per il sonno.

Nei gatti i sintomi sono riconducibili invece ad un aumento dell’aggressività, oppure ad una marcata stanchezza e mancanza di appetito. Il felino potrà anche decidere di urinare nelle zone della casa che più gli aggradano, e non più nella sua lettiera.

L’olio di cbd può essere davvero una soluzione valida!

Già da diversi anni l’olio di cannabidiolo è utilizzato non solo negli esseri umani ma anche negli animali domestici per risolvere determinate problematiche, tra cui l’ansia da viaggio e da separazione.

Già una ventina di anni fa alcuni uomini di scienza furono affascinati da questo argomento, tanto che medici come il dott. Duncan Lascelles della North Carolina State University, College of Veterinary Medicine decisero di dedicare l’intera carriera alla ricerca di metodi per alleviare in dolore negli animali domestici.

In sostanza, il sistema endocannabinoide nei cani e nei gatti (ma soprattutto nei cani) è molto simile a quello umano, per cui si rivela particolarmente sensibile alla cura con cbd per calmare l’ansia.

La sua sensibilità viene dimostrata nella velocità con cui nell’organismo canino e felino viene rilasciata serotonina, ormone capace di calmare le reazioni ansiose. Un rimedio a base di cbd può essere somministrato sotto forma di capsule, olio in gocce, applicazioni topiche di creme e perfino croccantini. Le dosi di somministrazione vanno sempre decise insieme con il veterinario, poiché variano in base al cane e al gatto, e in base alla razza o al peso.

Un articolo sugli effetti della cannabis sugli animali: https://www.nytimes.com/2016/10/09/fashion/pets-medical-marijuana-dogs-cats.html?_r=0

Creme per la salute della pelle al cannabidiolo


Antonella Colombo

In questo sito divulgo informazioni utili sulla canapa e i prodotti che ne derivano. Mi occupo di digital marketing e comunicazione visiva da oltre vent'anni. Seguo progetti web personali e di clienti che operano in vari campi. Visita il mio Antonella Colombo

Questo è un sito informativo e tratta la canapa e i prodotti derivati legali. Vengono proposti prodotti in affiliazione e riceviamo percentuali dagli acquisti idonei. Verifichiamo le fonti e i partner e speriamo che il  nostro lavoro sia stato utile per te.

Copyright © Tutti i Diritti riservati. 2020 Sofonisba  - Privacy Policy - Cookie Policy