Spedizione standard 2-3 giorni lavorativi  |  Gratis oltre i € 39,00

Assistenza: assistenza@cbdcristalli.it – WhatsApp 3384292571    |   Contatti    |     Login
WhatsApp 3384292571
  • Home
  • Cannabinoidi
  • Terpeni della canapa: cosa sono e qual è la loro importanza

Terpeni della canapa: cosa sono e qual è la loro importanza

Se sei appassionato di cannabis forse avrai sentito parlare di terpeni e delle loro proprietà. Se invece ti stai avvicinando da poco a questo mondo qui ti spieghiamo di cosa si tratta e qual è l’importanza di queste sostanze naturali molto preziose che si trovano nella cannabis (così come anche in altri alimenti e piante).

I nostri oli di CBD

Olii di CBD a diverse concentrazioni provenienti da piantagioni italiane. L'olio di cannabidiolo è un alleato per la salute del nostro corpo.

Olio CBD 30%

€ 75,00

→ Scopri

Olio CBD 20%

€ 65,00

→ Scopri

Olio CBD 15%

€ 55,00

→ Scopri

Cristalli CBD 99,6%

€ 45,00

→ Scopri

Molecole che conferiscono diversi sapori e odori

Cominciamo subito con il dire che i terpeni sono delle bio-molecole chimiche responsabili degli aromi e di certi sapori che si avvertono nella canapa. I terpeni si trovano anche in altri alimenti e in tutte le piante, come tra questi il vino, i limoni, il luppolo, certi tipi di tè, e sono in grado di conferire un sapore o un profumo piuttosto che un altro. In forma fisica i terpeni possono essere definiti come degli oli volatili (il concetto che è alla base degli oli essenziali, insomma) che hanno origine dai tricomi, cioè dalle ghiandole presenti nelle infiorescenze. Possono attribuire all’alimento o alla pianta che li contiene aromi o profumi di terriccio, di formaggio, di agrumi, di menta, di frutti rossi, etc. L’aspetto interessante è dato dal fatto che i terpeni non sono altro che il risultato del meccanismo di difesa che le piante pongono in atto contro alcuni predatori, per allontanarli. Al contrario, possono essere utilizzati anche per attirare delle specie, come ad esempio le api durante il periodo dell’impollinazione.

Il potere dei terpeni sul cervello

I terpeni sono perciò delle molecole volatili prodotte da tutte le piante, e che hanno un potere sul nostro cervello in quanto agiscono sui nostri sensi (nello specifico: olfatto e gusto). Per quanto riguarda i terpeni della canapa dobbiamo osservare come questi abbiano uguale importanza rispetto al Cbd o al Thc o ad altri fitocannabinoidi come il Cbg o il Cbn. Lavorano infatti in totale sinergia con essi, per raggiungere il risultato di influire sui nostri neurotrasmettitori. I terpeni però possono fare la differenza. Prendiamo il caso di due piante dalla stessa quantità di Cbd o di Thc, ma con un numero e una tipologia di terpeni diversi. Risultato: gli effetti sul cervello saranno diversi. Ciò vuol dire che i terpeni risultano fondamentali all’interno di una pianta. Perché esistono terpeni differenti? Perchè la loro nascita viene influenzata dal tipo di terreno in cui sorge la pianta, dall’età della pianta stessa, da quale fertilizzante è stato impiegato per far sviluppare i vegetali, dal clima in cui si trova la vegetazione e così via.

Le proprietà dei terpeni ed i loro benefici

Gli effetti che i terpeni detengono sull’organismo umano non sono univoci ma cambiano secondo la tipologia di terpeni che vengono attivati. Per intenderci: alcuni possono rilassare il sistema nervoso, altri invece avere un effetto tonico ed eccitante. Basti pensare che solo per la cannabis esistono circa 120 tipologie diverse di terpeni per avere un’idea degli effetti che si possono ottenere. I terpeni, in tal senso, possono essere classificati in sette gruppi ben distinti: monoterpeni, diterpeni, triterpeni, sesquiterpeni, sesterpeni, politerpeni, emiterpeni. I terpeni della cannabis sono ascrivibili al gruppo dei monoterpeni e dei sesquiterpeni. I primi sono responsabili del profumo delle infiorescenze da fresche, i secondi sono invece quelli che si sprigionano con i fumi.

I terpeni della cannabis: le caratteristiche e gli effetti sull’organismo

I terpeni della cannabis, a loro volta, sono sette, ognuno con degli effetti specifici sull’organismo. Vediamoli uno ad uno.

  1. Beta-cariofillene: è il terpene responsabile del caratteristico odore e sapore pungente di alcune spezie, come ad esempio il pepe o i chiodi di garofano. Ha un forte potere analgesico ed antinfiammatorio, oltre che un ottimo rimedio contro i funghi (antimicotico).
  2. Borneolo: presente nel rosmarino e nella menta, si trova anche nella canapa. È un fantastico antispasmodico e può essere utilizzato come anestetico locale. Utile anche come rimedio contro stress e affaticamento psico-fisico.
  3. Eucaliptolo: è un terpene molto conosciuto, forse il più conosciuto insieme al limonene. Si trova in piante balsamiche come quella dell’eucalipto, ed anche nella cannabis. Il suo potere sedativo ed antidolorifico è noto, oltre che quello di favorire la concentrazione e la meditazione.
  4. Limonene: è il terpene che si trova in quantità maggiore nella cannabis, oltre che nelle piante di limone. Dalle proprietà antibatteriche ed antimicotiche provate si stanno in questi ultimi anni sperimentando anche le sue proprietà anticancerogene, in particolare contro il tumore al cervello. Il limonene è un terpene molto legato inoltre alla risoluzione delle problematiche della sfera sessuale.
  5. Linalolo: è il terpene calmante per eccellenza, tanto che oltre che nella cannabis si trova nei fiori di lavanda. Il suo aroma e profumo sono quindi in grado di alleviare l’ansia e di favorire il sonno. Al linalolo vengono attribuite anche proprietà anti-epilettiche e sedative.
  6. Mircene: Presente anche nel luppolo, è il terpene presente in quantità maggiori in alcune varietà di cannabis. Ha proprietà antibatteriche, antidolorifiche, analgesiche ed effetti sedativi tipici del cannabinoide Thc di cui potenzia gli effetti. È utilizzato anche per le terapie del dolore.
  7. Nerolidolo: Tipico di piante come il neroli (lo dice anche la parola) è presente anche nello zenzero e nella citronella. Terpene in grado di favorire la concentrazione e il relax. È utile inoltre come trattamento antimalarico, oltre che come antimicotico e per tenere lontani gli insetti.
I nostri oli di CBD

Olii di CBD a diverse concentrazioni provenienti da piantagioni italiane. L'olio di cannabidiolo è un alleato per la salute del nostro corpo.

Olio CBD 30%

€ 75,00

→ Scopri

Olio CBD 20%

€ 65,00

→ Scopri

Olio CBD 15%

€ 55,00

→ Scopri

Olio CBD 10%

€ 45,00

→ Scopri

Come si utilizzano i terpeni: preferibili i contagocce

Ma come si utilizzano i terpeni? Sotto quale forma si trovano in natura e possono essere reperiti sul mercato? Possiamo dunque acquistarli? La risposta è sì, i terpeni vengono venduti sotto forma di liquido, da erogare a gocce tramite gli appositi contagocce in dotazione nelle confezioni. Ogni goccia di liquido contiene circa 50 mg del terpene scelto: è quindi una concentrazione molto elevata ed occorre prestare molta attenzione nel dosaggio e nel contatto con l’epidermide. Attenzione anche alla concentrazione di principio attivo: normalmente si resta sul 3-4%. Di seguito gli usi principali:

  • Come additivo di sapore in cibi e bevande (aromatizzanti): ne bastano solo 2 gocce per ogni singolo alimento o bevanda. Per l’olio di oliva, olio di cocco o per le sostanze alcoliche si può aumentare la dose fino a 5 gocce per 100 ml di liquido.
  • Come aggiunta al liquido per le sigarette elettroniche: anche qui solo due gocce, e poi agitare leggermente.
  • Ci sono poi gli utilizzi legati alla cannabis. C’è chi versa qualche goccia di un apposito terpene direttamente sulle infiorescenze, per ravvivarne l’aroma e gli effetti, e chi lo fa sui cristalli di Cbd o mescola un paio di gocce proprio all’olio di Cbd. L’associazione dell’effetto dei terpeni con quello dei cannabinoidi dà vita al cosiddetto utilizzo terapeutico della cannabis, con proprietà e benefici diversi secondo il terpene che viene scelto.

Hai bisogno di una consulenza?

Chiama il nostro medico specializzato in fitoterapia con cannabinoidi.

Scopri i nostri prodotti

I nostri oli

Infiorescenze

Remedy CBD 12%

Scopri

Infiorescenze

I prodotti a base di canapa

In questo sito vendiamo prodotti derivati dalla canapa in affiliazione. Cos’hanno di tanto speciale? Il CBD ovvero il cannabidiolo ricco di proprietà nutrienti e benefiche.

Scopri le proprietà del CBD

Consigli per gli acquisti

Immunity drops

CBD e agrumi, basilico santo, chiodi di garofano e cardamomo

Scopri
Consigli per gli acquisti

Chewing gum al CBD

Senza zucchero. Estratto di canapa sativa a spettro completo.

Scopri
Consigli per gli acquisti

Crema per le mani al CBD

Idrata le mani e aiuta la pelle a reidratarsi dopo il lavaggio.

Scopri
Consigli per gli acquisti

Vitamina C e CBD

Vitamina C. Formula liposomiale con CBD

Scopri

Ultimo aggiornamento 2021-10-19 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Sistemi di pagamenti accettati

Oltre a continuare l'attività informativa sulla canapa e i suoi prodotti derivati legali, vengono proposti prodotti in affiliazione e riceviamo percentuali dagli acquisti idonei. Inoltre abbiamo aggiunto una selezione di prodotti che vendiamo direttamente.  VISITA LO SHOP

I nostri articoli sono di carattere informativo e generalizzati e non possono essere considerati sostitutivi ad una consulenza medica. Per questo abbiamo un medico specializzato in fitoterapia con i cannabinoidi a cui potete chiedere una consulenza. CONSULENZA

Verifichiamo le fonti e i partner e speriamo che il  nostro lavoro sia stato utile per te.

Copyright © Tutti i Diritti riservati. 2021 Sofonisba